Fibre speciali

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Fibre speciali

Messaggio Da veleno il Gio Gen 05, 2012 9:05 pm

Una guida utile alle fibre utilizzate per realizzare i nostri capi tecnici


8.G Fibre Speciali

Con la massificazione degli sport outdoor, escursinismo, trekking, climing, alpinismo, ma anche kayaking, canyoning, speleologia, mountain bike, etc., e` fiorita una produzione e un commercio di materiali sintetici utilizzabili da chi pratica di questi sport.

8.G.1 Piumino d'oca

Il piumino e` il fiocco con nucleo cetrale dal quale si dipartono innumerevoli lamelle dette barbe. Proviene esclusivamente dal petto ventre a sottoali di anserini e anatidi (oche e anatre) e cignoidi. Ogni animale puo` darne in media 12-20 gr. I capi in piumino riportano la percentuale di piumino rispetto alla piuma (per esempio 90/10 indica 90% di piumino e 10% di piuma). Se non fosse che perde la capacita` d'isolamento quando bagnato, il piumino d'oca è il miglior isolante a parita` di peso, ed è pure il più comprimibile.

La qualita` del piumino si riconosce dalla capacita` di ritornare soffice e voluminoso dopo esser stato compresso, e dalla leggerezza a parita` di volume. La compressibilita` viene misurata in cuin (pollici cubi), e rappresenta la capacita` di espansione di 30 gr di imbottitura. Inoltre i capi in piumino devono avere un tessuto esterno a trama fitta per impedire la perdita dei fiocchi.

I capi e materiali in piumino devono essere conservati in un luogo fresco e asciutto, contenuti in un sacco di cotone per proteggerli dalla polvere. Non metterli mai in sacchi di plastica chiusi. Si lavano con acqua e sapone neutro, risciaquando abbondantemente. Si fanno asciugare all'ombra sbattacchiandoli sovente con la mano per smuovere il piumino.

8.G.2 Fibra cava

Sono fibre di poliestere che racchiudono aria all'interno. Questo conferisce notevoli vantaggi:

leggerezza (una giacca da montagna pesa 550 gr);
assorbono poca umidita`;
mantengono le proprieta` isolanti anche se bagnate;
asciugano velocemente.


Queste proprieta` fanno si` che la fibra cava sia diventata negli ultimi anni una valida alternativa al piumino d'oca, sia per le giacche da montagna, che per i sacchi a pelo. Cio` e` tanto piu` importante per i campi interni in grotta, in cui il sacco a pelo tradizionale tende ad assorbire umidita` dall'ambiente e quindi a perdere la sua capacita` di protezione termica.

Hollofil e` una fibra (poliestere Dacron siliconato) con un signolo spazio cavo all'interno. Usata per sacchi a pelo e vestiario. Hollofil II ha quattro o sette spazi cavi all'interno di ogni fibra, ed e` piu` calda. E` un marchio di Du Pont de Nemours.

Quallofil e` la fibra di poliestere prodotta da Du Pont. Ha sette canali e assicura una notevole isolamento termico, oltre ad una soffice sensazione al tatto, quasi come piumino. Usata principalmente per sacchi a pelo.

8.G.3 PrimaLoft e PrimaLoft2

Primaloft Tessuto isolante sintetico prodotto da Albany International. E` una combinazione di fibre di poliestere di diametro variabile intermescolate per creare la morbidezza e la sensibilita` del piumino d'oca. Primaloft e` notevolmente resistente all'acqua, per cui assorbe poco l'umidita`. Inoltre risulta piu` facilmente lavabile del piumino e mantiene la capacita` isolante dopo il lavaggio, poiche` riprende la sua originaria morbidezza e volume.

La nuova versione PL2 e` ancor piu` soffice e leggera, anche se con capacita` isolanti leggermente inferiori. Entrambi i tessuti sono molto comprimibili.

E` utilizzato come isolante termico per capi di vestiario, sacchi a pelo, e corredo da letto.

Primaloft PL1 replica la struttura a microfibre del piumino naturale ed ha sulle fibre una copertura idrorepellente che crea una tensione superficiale che impedisce all'acqua di entrare ma lascia traspirare il vapore corporeo. PL2 ha una struttura a microfibre leggermente piu` larga. Questa gli conferisce maggior morbidezza. Anche per PL2 le fibre sono trattate idrorepellenti.

Primaloft crea una struttura simile al piumino naturale, con milioni di microsacche d'aria fra le fibre, e trattenegono il calore corporeo meglio degli altri isolanti sintentici a fibre lunghe. Nelle prove di laboratorio, PL1 si e` dimostrato il miglior isolante termico sintetico, e PL2 e` risultato appena inferiore.

8.G.4 Nylon

E` un polimero a base poliammidica. La prima fibra sintetica in nylon è stata realizzata in USA dalla Du Pont, in seguito agli studi del chimico W.H. Carothers, e messa sul mercato nel 1938. Il nylon si suddivide in due tipi a seconda del polimero utilizzato: nylon 6.6, ricavato dall'adipato di esametilendiammina, e e il nylon 6 ottenuto dal caprolattame (le cifre si riferiscono al numero degli atomi C presenti nella molecola). Altri tipi di nylon sono studiati per motivi industriali.

Il nylon viene prodotto sotto forma di filo continuo (a una o piu` bavelle in titoli diversi da 15 a 1200 den), di tow, di fiocco e di setole. Puo` essere opaco o lucido ed e` generalmente di colore bianco (anche se puo` essere tinto in pasta). La sezione longitudinale e` liscia, quella trasversale e` quasi circolare senza rilievi. Ha un peso specifico basso (1,14 per il nylon 6.6 e 6). E` abbastanza tenace (da 4 a 7 g/den, in genere), elastico (dal 20 al 60%), e resistente a flessioni ripetute e all'usura. Resiste agli alcali, e` stabile al lavaggio anche ad alta temperatura (100>SUP>oC), resistente a muffe, batteri e insetti. Le temperature di rammollimento e fusione sono di 235-250 oC per il nylon 6.6, e 160-210 per il nylon 6.

Ardura e` un tessuto di nylon con rivestimento interno impermeabilizzato. Robusto e resistente all'abrasione.

8.G.5 Capilene

Capilene E` un prodotto della ditta americana Patagonia. Si tratta di una fibra sintetica a base di poliestere (*), il cui nucleo interno e` idrofobo, cioe` respinge l'acqua, mentre la parte superficiale e` idrofila, quindi attira l'acqua. Indossato, ha l'effetto di favorire l'evaporazione del sudore, e di mantenere la pelle asciutta. Quindi il corpo disperde meno calore, cioe` ci si sente piu` caldi.
Il meccanismo di funzionamento e` innescato dal calore corporeo. Il sudore emesso viene assorbito dalle fibre di capilene. Pero` resta in superficie sulle fibre, e non penetra nel nucleo interno, dato che questo e` idrofobo. Le fibre vengono riscaldate dal calore corporeo, e` pertanto anche il sudore che si trova sulla loro superficie. Essendo questo vicino all'esterno e` piu` facile lo scambio con l'aria, ed evapora. Il risultato e` che l'indumento in capilene resta asciutto, e il corpo si trova a contatto con un capo asciutto, percio` disperde meno calore. Per un buon "funzionamento del capo" e` necessario che siano abbastanza aderenti alla pelle: se c'e` molta aria fra la pelle e il tessuto il sudore resta sulla pelle finche` aria fredda entra e lo asciuga, raffreddando il corpo (sottrazione di calore per evaporazione), o si continua a sudare finche` si e` completamente bagnati.
A parte questo i tessuti di capilene sono trattati per essere facilmente lavati e per asciugare rapidamente in qualsiasi clima.

Sono attualmente disponibili cinque tipi di capilene, variabili per peso del tessuto: silkweight, lightweight, midweight, strech e expedition weight. Il primo e` molto leggero, va bene come strato di base in genere. Il secondo e il terzo, via via piu` pesanti, sono idonei per gli sport invernali. L'ultimo e` fatto per l'alpinismo.

Tra i prodotti Patagonia in capilene troviamo maglie, magliette, mutande (anche lunghe), calze, sottoguanti, e sottocasco.

(*) Il poliestere e` una fibra sintetica con caratteristiche di valoce asciugatura, resistenza all'abrasione, e alta resistenza. Spesso e` mescolato con cotone, rayon e altre fibre sintetiche.

8.G.6 Gore-Tex

GoreTex Il Gore-Tex ha una struttura formata da una membrana idrorepellente, con un miliardo e mezzo di pori per cm2. Ogni poro e` 20000 volte piu` piccolo di una gocciolina d'acqua, ma 700 volte piu` grande di una molecola d'acqua. Percio` il liquido non puo` penetrare, ma il vapore puo` uscire. La membrana è integrata con una sostanta oleofobica che previene la penetrazione di sostanze che possano ridurre l'impermeabilita` e diminuire la traspirabilita`.

Gore-Tex è progettato per essere impermeabile in ogni situazione: pioggia battente, e addirittura seduti su superfici bagnate. La capacita` impermeabile/traspirante di un tessuto dipende molto dal calore, umidita`, e perspirazione. Gore-Tex è studiato per ritenere le sue proprieta` anche "sotto carico". Inoltre mantiene le sue proprieta` anche con l'uso senza cura (spiegazzamenti e abrasioni) e dopo lavaggi. Gore-Tex e` anche insensibile a prodotti chimici come repellenti per insetti.

GoreTex Il tessuto viene prodotto unendo (con adesivi e/o calore) un tessuto base ad una pellicola impermeabilizzante. Questo processo si chiama laminazione (*). La microporosita` è ottenuta lasciando microscopici fori nel tessuto durante il processo di laminazione. Questi pori sono circa 700 volte piu` grossi di una molecola d'acqua, ma 14 milioni di volte piu` piccoli di una goccia d'acqua.
Utilizzata per la produzione di capi impermeabili e traspiranti.

Il tessuto Gore-Tex e` disponibile in 2-strati (tessuto esterno accoppiato alla membrana Gore-Tex, e foderato internamente da una retina trstirante), per capi non eccessivamente pesanti, e in 3-strati (in cui la membrana Gore-Tex e` racchiusa fra due tessuti) per capi utilizzati in condizioni estreme.

Esiste una versione del Gore-Tex, denominato Gore-Tex LTD, in cui la membrana microporosa viene laminata alla parte interna del capo invece che al tessuto esterno. In tal modo si migliora la traspirabilita`.

Il Gore-Tex XCR (eXtended Comfort Range) è una versione del Gore-Tex in cui la membrana e` laminata ad un tessuto traspirante, a tenuta di vento, ma non impermeabile. Risulta piu` traspirante del 25 % rispetto al tessuto 3S. E` usato per indumenti interni (eg, maglioni). [FIXME: Ci dovrebbe essere anche XCR 2-S a due strati.]

Fra i tessuti in Gore-Tex ricordiamo il Momentum Ripstop che ha tre strati di tessuto laminato Gore-Tex, ed e` fatto con nylon antistrappo (**).

Il Gore-Tex Paclite e` un nuovo tessuto Gore-Tex piu` leggero (del 15%) e piu` traspirante del tradizionale Gore-Tex a tre strati. Ciononostante ha la stessa resistenza all'acqua del tessuto tradizionale. La membrana e` poi ricoperta da puntini che la rendono piu` resistente all'abrasione. E` il miglior compromesso fra peso e protezione; il Gore-Tex a tre strati resta pero` la scelta per condizioni estreme.

(*) Un altro processo per rendere un tessuto impermeabile e` il ricoprimento. Il tessuto viene reso impermeabile mediante un processo di ricoprimento con poliuretano (o altro acrilico o teflon) su di un lato o su entrambi. Le proprieta` di resistenza all'acqua e traspirazione dipendono dal grado di ricoprimento. Questo processo viene utilizzato per tessuti per tende e zaini.

(**) Un tessuto antistrappo e` ottenuto intrecciando ad intervalli regolari un filo doppio, in modo da formare piccoli quadrati che prevengono l'espandersi di lacerazioni. Solitamente si usa nylon o poliestere. La tecnica antistrappo originariamente era usata per paracaduti e vele.

8.G.7 Pile

Questo nome denota solitamente tessuti di fleece ad un lato, piu` spessi e "pelosi" dei tessuti a due lati. Tra i pile ricordiamo i tessuti Polartec (di Malden Mills), EcoPile (di Draper Knitting Mills, prodotto al 100% con bottiglie di plastica riciclate) e E.C.O.Fleece (di Dyersburg Fabrics, fatto per 89% da bottiglie di plastica riciclate).

Il pile è utilizzato per capi intermedi (sottogiacche, maglioni, pantaloni) ma anche per sottotuta da speleologia.

Polartec

Il Polartec è disponibile in varie versioni. Polartec-100 è leggero, lascia ampia liberta` di movimento, e puo` avere i pelucchi da una o da due parti. Polartec-100M è ancore piu` leggero perche` è tessuto su una sottile microfibra. Polartec-100S è un po' piu` pesante: è fatto con Lycra (Lycra e` una fibra di Du Pont, composta di una serie di segmenti flessibili legati a segmenti rigidi, che puo` essere tesa da quattro a sette volte la lunghezza iniziale) che gli conferisce la speciale elasticita`. La parte interna e` spazzolata (per asciugare il sudore) e quella esterna è tessuta in nylon per evitare la perdita dei "pallini".
Polartec-200 è il tessuto di peso medio, con pelucchi su due lati. E` il piu` comune pile utilizzato nella confezione di capi. La versione Polartec-200S è adatta per vestiti impermeabili.
Polartec-300 e` il tessuto pesante, con pelucchi su due lati, per condizioni fredde.
Polartec-1000 combina un tessuto di polartec con uno strato intermedio a tenuta di vento, e una copertura impermeabilizzante.

Synchilla e` la linea pile della Patagonia.

Glenpile di Glenoit Mills e` un tessuto con fibre interne di materiale a cambiamento di fase (PCM). Questo tessuto assorbe e immagazzina calore durante i periodi di attivita` fisica e rilascia il calore quando la temperatura corporea scende. In tal modo il corpo e` piu` confortevole indipendentemente dalla temperatura esterna.

8.G.8 Cordura

Cordura Fibra di Du Pont fatta di nylon intrecciato, utilizzata per la produzione di zaini. E` molto resistente alle abrasioni, ed e` disponibile in diverse gradazioni denier per le differenti esigenze di peso/resistenza.

Denier e` una misura del peso della fibra usata per esprimere lo spessore del tessuto. Un valore denier alto indica una fibra piu` grossa e un materiale piu` forte. Un denier e` pari a un grammo di peso per 9000 metri di fibra.

8.G.9 Kevlar

Fibra aramidica ad alta resistenza. Il tessuto in Kevlar e` leggero, soffice, liscio e robustissimo ideale per indumenti protettivi e rinforzi. Quattro strati di Kevlar forniscono le performance di 28 strati di nylon.
8.G.10 Vibram

Vibram La suola Vibram, di gomma chiodata di alta qualita` ed eccezionale tenuta, fu inventata dall'alpinista Vitale Bramani nel 1937.

Vibram é un marchio registrato della Vibram S.p.A.

8.G.11 ALtre fibre

TekWare e` un tessuto per giacche prodotto da The NorthFace. E` resistente e leggero, forma poco pieghe e grinze (che sono un punto di accumulo per l'acqua), e asciuga velocemente. E` resistente a strappi, non si sfilaccia, ne` scolora. E` rifinito con una copertura (Vaporwick) che ne aumenta la traspirabilita`, canalizzando l'umidita` verso l'esterno dove puo` evaporare velocemente.

Hydrenaline e una microfibra di The North Face, ricoperta, utilizzata per capi intimi.

MP+ e` un film in poliuretano, senza pori, impermeabile a vento e pioggia, sviluppato da Francital, e utilizzato per abbigliamento leggero ed impermeabile. Contiene molecole in grado di assorbire il vapor acqueo che migra verso la superficie esterna [FIXME probabilmente per un gradiente di concentrazione ] dove viene rilasciato nell'aria. [FIXME : la differenza di temperatura fra esterno e interno centra qualcosa in tutto questo meccanismo ???].

Il PowerTex, sviluppato da Salewa in collaborazione con Dupont, garantisce elevata resistenza alle abrasioni e resistenza a pioggia e vento, pur essendo traspirante e leggero. Risulta circa 2.5 volte piu` resistente del nylon, ed ha una impermeabilita` di 17 m. [FIXME : Per cosa si usa ?]

H2No e una ricopertura proprietaria di Patagonia per giacche impermeabili traspiranti. In due versioni Plus (piu` traspirante), e Storm (piu` impermeabile).

PowerStretch e` una fibra sintetica (di LoweAlpine) composta da poliestere (60%), nylon (30%) e lycra (10%). E` resistente al vento, elastico (in ogni direzione), e traspirabile. La superficie esterna e` in nylon per cui non si formano le palline. L'interno e` termico e traspirante.

Triplepoint Ceramic, sviluppato da Lowe Alpine (in compartecipazione con Unitika Industries, Japan), e` un tessuto impermeabile, traspirante. Ha un rivestimento applicato direttamente sulle fibre, e quindi integrato nel tessuto. Particelle di ceramica sono aggiunte al rivestimento e con un processo ad alta pressione si formano dei pori microscopici attorno alle particelle di ceramica che creano una ulteriore respirabilita`. L'acqua viene respinta dal rivestimento, mentre il vapore passa attraverso. Questo e` vantaggioso rispetto ai tessuti idrofili (che attraggono l'acqua sulla superficie delle fibre) e restano quindi, seppur parzialmente, umidi. E` disponibile in quattro versioni: 1600 (150gm2), Quad (ripstop, 150gm2), 1600PF (140gm2) e 1200 (100gm2). I primi due sono piu` pesanti, e piu` resistenti alle abrasioni, e vengono impiegati per capi per utilizzo usurante. Il terzo ha una superficie soffice, a "pelle di pesca

_________________
mi affidavo alla saggezza degli anziani
che mi dicevano di rispettare
i sogni e i piani
hai imparato a camminare e mo ti piace correre
si ma fai piano così tu andrai lontano




Le coppe si vincono in allenamento.....si va in gara solo per RITIRARLE
avatar
veleno
Admin

Maschile Numero di messaggi : 1007
Età : 35
Località : Postiland
Occupazione/Hobby : CTS dei M.A.S.T.
Data d'iscrizione : 01.02.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.mastbattipaglia.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum