Jumpable Plate Carrier in CB della Emerson

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Jumpable Plate Carrier in CB della Emerson

Messaggio Da veleno il Ven Ago 09, 2013 6:31 pm

Per chi non lo sapesse, il JPC che sta per Jumpable Plate Carrier è un tattico leggero e minimale progettato per la massima mobilità, risparmio di peso, e capacità di carico. A poco più di un mezzo kilo per l'intero vest, il JPC offre una varietà di opzioni di configurazione per soddisfare le esigenze di un operatore in termini di trasporto di carico e comfort. È dotato di un nuovo sistema molle integrato che permette di fissare eventuali tasche alla parte laterale, dove solitamente troviamo i cummerboard, con la diminuzione di massa e quindi con una migliore ventilazione unita ad un risparmio di peso. Dispone anche di una tasca admin integrata sul petto e una porta caricatori integrata sul frontale. Messo in produzione dalla Crye Precision in colorazione tan, rg e multicam, ha in poco tempo riscontrato molto successo tra i Parajumper e Delta, ma recentemente si vedono tra molte SF americane e di tutto il mondo, Seals e Marsoc.

Avendo venduto tutto quello che non mi serve, sto portando avanti dei progetti da realizzare con il tempo, dopo avere completato l’RRV della Eagle (dedicato agli eventi superiore alle 12h e per un massimo 24h senza la presenza di zaino) ho deciso di prendere il JPC e di utilizzarlo in allenamento e negli eventi della durata massima di 8h.

Come al mio solito prima di fare un acquisto (Ronf ne sa qualcosa) ho letto moltissime recensioni ed ho deciso di scegliere una replica quella dell’Emerson, molto costante con la forma e i colori della controparte originale, ottimi anche i materiali utilizzati si tratta di cordura 1000D.
Il costo del vest e di 80,00 €. Una volta arrivato a casa e aperto il pacco sono rimasto felicissimo del prodotto, vedendo le moltissime foto dell’originale devo dire che è identico.

Ecco com’è arrivato a casa (acquistato da Tango Softair):


Il plate è custodito all’interno di una sacca (devo dire un altro punto a favore):


Una foto della parte frontale, vi faccio notare gli elastici che ci permettono la regolazione del plate:



Una foto della parte posteriore:



Il Plate presenta sulla parte frontale 2 tasche integrate; una tripla mag pouh, ed admin nella parte superiore, molto comoda per inserire batteria di riserva, cellulare, eventule multitool, visto che all’interno sono presenti delle fasce elastiche che trattengono il materiale e non lo fanno muovere e rischiare di trovarlo in una posizione diversa, sull’admin e presente del velcro per le nostre patch, entrambe le tasche si chiudono tramite del velcro, molto comodo dando al plate una forma molto low profile, ecco un paio di foto:



Nella parte posteriore in basso troviamo le due fasce laterali, fissate al plate tramite un cordino elastico, grazie a quest’accorgimento la Crye ha evitato di avere un plate molto stretto o molto largo riesce in pratica essere comodo quasi a tutti (ai troppo magri non lo consiglio altrimenti le fasce laterali diventerebbero inutilizzabili), ovvio che sul posteriore possiamo piazzare tutti i sistemi di hydratation vista la presenza di pals, una foto già settata con la mia panza:


Ecco come si presenta il sistema di chiusura frontale, ottimo, nel caso di pioggia o freddo improvviso non dobbiamo regolare il tattico ma basta agganciare le fasce verso l’esterno ed ecco che abbiamo il plate più largo:


L’interno:


All’ interno troviamo le aperture per togliere od inserire le finte placche (uguale per il fronte e per il retro), ho fatto delle prove il plate deve essere utilizzato con le placche essendo molto piccolo per avere una maggiore stabilità devono essere inserite, devo dire che sono leggerissime quindi non è un problema utilizzarle, più che altro bisogna abituarsi a questo tipo si sistema, devo dire di essere stato fortunato in tutte le recensioni che ho letto  i possessori non hanno ricevuto le dummy in questione ma delle copie in polistirolo che alla lunga si spezza e va sostituito con quelle in mio possesso; devo dire che anche il materiale utilizzato nella parte interna è stato studiato in maniere congeniale, infatti, la stoffa dovrebbe essere lycra quindi molto simile a quello delle combat shirt cosi si ha una maggiore aderenza, mentre le parti centrale e stata realizzata a nido d’ape cosi da avere una maggiore aerazione:  






Passiamo alle fasce laterali, studiate per trasportare tasche e applicarle tramite i pals grazie ai malice, (ovvio che qui l’intreccio e d’obbligo):





Passiamo agli spallacci, non sono imbottiti, visto che nasce per un utilizzo non duraturo nel tempo e non deve essere caricato, anche qui esiste del velcro coperto dalle fasce (ho dimenticato di fare la foto ma una volta staccato il plate si divide in due pezzi separati tra loro), le fasce hanno del velcro ce la possibilità di bloccare eventuali sistemi di comunicazione o d’idratazione:


Una foto con i caricatori inseriti:


Conclusioni:

Per adesso sono soddisfatto del mio acquisto, vi potrò dire come reagisce alle sollecitazioni sul campo e se resta fermo e comodo con l’utilizzo.

Il plate sarà completato con le seguenti tasche:
Kangaroo Source da 32oz
Granata pouch x 2
Ifak pouch dell’Eagle

Una volta completato e con foto da indossato aggiornerò la mia recensione.

Domande e dubbi postate di seguito.

_________________
mi affidavo alla saggezza degli anziani
che mi dicevano di rispettare
i sogni e i piani
hai imparato a camminare e mo ti piace correre
si ma fai piano così tu andrai lontano




Le coppe si vincono in allenamento.....si va in gara solo per RITIRARLE
avatar
veleno
Admin

Maschile Numero di messaggi : 1007
Età : 35
Località : Postiland
Occupazione/Hobby : CTS dei M.A.S.T.
Data d'iscrizione : 01.02.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.mastbattipaglia.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum